Il brevetto

Il modello innovativo “Domus habilis”, è stato elaborato a partire dalla domanda di brevetto europeo intitolato “Impianto per l’alimentazione elettrica in bassa potenza, preferibilmente in monofase, di costruzioni ad uso residenziale e non” (European Patent Office, n. EP2319152A0)

Brevetto europeo casattivaL’idea d'indirizzare studi e risorse nell'ideazione di nuove soluzioni tecniche, tecnologiche e cambi di paradigma, ha preso corpo nel 2008 con l'elaborazione della domanda di brevetto e la sperimentazione dei principi e delle tecnologie tutelate in alcuni interventi di recupero edilizio e nuove costruzioni.  Grazie a queste esperienze ed alle successive attività di ricerca e sviluppo, sono state implementate tutte le fasi di progettazione, allestimento del sistema “edificio-impianti” proposte da “La Casa Attiva - società di ingegneria” con la codifica di appositi protocolli di calcolo, processo e certificazione.

Fulcro dell’invenzione è l’eliminazione dei processi combustivi interni agli edifici che usano gas naturale o qualsiasi altro combustibile fossile. Si tratta di un vero e proprio cambio di paradigma, adottando come unico vettore energetico l’energia elettrica per tutte le funzionalità del sistema “edificio-impianto” (riscaldamento, raffrescamento, acqua calda sanitaria, illuminazione, apparecchiature elettriche ed elettroniche, ecc.).

Questa impostazione permette, oltre alla possibilità di una completa autoproduzione di energia elettrica da fonti rinnovabili con tecnologie integrate al sistema “edificio-impianti”, anche la possibilità di acquisto di energia elettrica verde certificata (R.E.C.S.) diversamente prodotta, consentendo una classificazione energetica migliore, la concretizzazione del modello costruttivo proposto e l’affermazione di un mercato crescente dell’energia prodotta da fonti rinnovabili.

La domanda di brevetto è regolarmente entrata nella fase regionale con parere favorevole emesso dall'Ufficio Brevetti Europeo per la tutela in 34 Paesi. Sono in fase di deposito due domande divisionali di altre caratteristiche dell'invenzione, che hanno ricevuto un parere favorevole di brevettabilità.

Vuoi più informazioni, vai al sito dell'Ufficio Brevetti Europeo